Questo sito web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la normativa vigente

 

FAQ - Tecniche

Print

Filtro aria in spugna (CB750)

Per risparmiare qualcosina sulla manutenzione della moto, senza arrecare danno alla meccanica, e per fare respirare meglio il motore, possiamo farci un filtro in spugna lavabile.

Prendiamo il nostro filtro aria e con una lama togliamo tutta la carta filtrante.

Tolta tutta la carta si puliscono bene le bave rimaste. Non è importante togliere la colla rimasta, ma è importante avere una superficie d’appoggio piana.

Da un qualsiasi motoricambista si può trovare la spugna, venduta  al metro.

Decidete voi spessore e consistenza in base a quanto volete che respiri in più il vostro motore. Io ho optato per una spugna di 2 cm di spessore e di consistenza media.

Nelle foto vedete un supporto strano del filtro, sono i miei esperimenti, non tenetene conto.

Il diametro della struttura del filtro vi darà la lunghezza da tagliare, mentre per l’altezza vi consiglio di abbondare un pelino in confronto alla misura dello scheletro, in modo che l’anello di spugna entri leggermente forzato e faccia tenuta.

Per chiudere l’anello usate del normalissimo Bostic.

Vi consiglio di farne più di uno di anello di spugna, così quando ne lavate uno montate l’altro.

Ora avete un filtro lavabile. La carburazione non ne risentirà molto, magari dovrete intervenire sulla vite dell’aria, ingrassando un poco, niente di più (vedi FAQ).

Per quanto riguarda la manutenzione io consiglio di lavarlo periodicamente (1000/2000 km), potete usare anche lo Svelto (ottimo sgrassatore) , lasciatelo asciugare al sole ed una volta asciutto spruzzategli un velo (un velo, non dovete verniciarlo…) di olio per i filtri (fondamentale!).

 

Courtesy of Pedro750