Questo sito web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la normativa vigente

 

FAQ - Tecniche

Print

Riparazione blocchetto avviamento

Nel caso si verifichi il seguente problema :

Spegnete la moto, con la chiave d’accensione, girandola in posizione off, ma la moto rimane accesa; la chiave funziona regolarmente, cioè: in posizione on rimane nella serratura ed è impossibile estrarla, in posizione off è possibile estrarre la chiave.

Ergo: chiunque può farsi un giro con la vostra moto, anche senza chiavi e senza il Vostro permesso; sempre che prima non si scarichi del tutto la batteria.

Quindi: portate sempre con voi un catenaccio, a costo di portarlo al collo.

Soluzione:
Smontate il blocchetto dalla moto: per fare questo, occorre smontare il serbatoio per sganciare i contatti elettrici.
Pulire bene tutti i contatti, esterni ed interni al blocchetto, e rimontare.

Operazioni, una volta smontato il blocchetto e relativi collegamenti elettrici:
Per pulire i contatti esterni quelli sullo spinotto sotto al serbatoio basta un po' di svitol e aria compressa, anche buoni polmoni vanno benissimo.
Per pulire i contatti all'interno del blocchetto occorre scappellare il blocchetto acc. dalla protezione di gomma/plastica della parte posteriore.
Vedrete le saldature dei fili di contatto, i fili sono tenuti fermi da un fermacavo rivettato sul cilindro di plastica che contiene tutto il blocchetto; liberate i cavi da questo fermacavo e ruotatelo verso la parte in metallo, dove s’infila la chiave di contatto.
I fili sono saldati su un supporto di plastica tondo, incastrato nel cilindro di plastica; dovreste vedere gli incastri o fermi all'esterno del cilindro.

Per estrarre il supporto di plastica, premete leggermente i fermi verso l'interno del cilindro, cercando di liberarli, e contemporaneamente tirate piano piano i cavi elettrici dalla guaina; oppure premete il cilindro esternamente in modo da deformarlo nei punti in cui ci sono gli incastri e contemporaneamente tirate dalla guaina molto lentamente.
(io ci sono riuscito con la seconda). 

Prestate attenzione quando estraete il supporto di plastica dove sono saldati i fili perché sotto ci sono due mollette molto piccole e due pezzettini di rame (credo) per i contatti.

In ogni caso, niente paura, per riposizionare le mollette ci sono le loro sedi quindi non potete sbagliare.

Il problema, sono i pezzettini di rame che non hanno un verso univoco ma possono essere messe come capita.

I pezzettini di rame sono due sono uguali e fatti come nella figura seguente:

Scusate, l'ho fatto una ventina di minuti fa, ma, non ricordo più quanti contatti (sono i puntini neri, nel disegno, dentro al cerchio) ci sono in realtà, (brutta la vecchiaia) in più ora l'ho già rimontato e non intendo smontarlo per altri 10 anni almeno, ad ogni modo, da una parte c'è n'è di più che dall'altra!

Questo è più o meno l'interno del blocchetto una volta estratto il supporto dove sono saldati i fili elettrici.

I pezzetti di rame, hanno due gambette che vanno infilate nei fori ai lati della sede della molletta, quindi, le gambette vanno all'interno e la molla rimane sotto.

La parte con il numero maggiore di contatti va rivolta verso l'esterno del cilindro per entrambe le placchette di rame. 

Non estraete il supporto dove si appoggiano le mollette perché non so cosa c'è sotto ma credo sia del tutto inutile e pericoloso per la salute del blocchetto accensione.

Rimontate il tutto dopo aver pulito molto bene i contatti; per reinserire il supporto dove sono saldati i fili non potete sbagliare c'è solo un senso ed è sufficiente spingerlo all'interno del cilindro e sentire gli scatti dei fermi.

Ricordate: in posizione parcheggio almeno sul CB350F deve funzionare solo la luce posteriore.

Courtesy of onefastcb350f