Questo sito web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la normativa vigente

 

FAQ - Pillole di restauro

Print

Cuscinetto dello sterzo, montaggio

Devo dire per correttezza che lo spunto l'ho preso da un vecchio post, dove Ettore e Alexbg consigliavano a Mako di costruire una pressa con una vite senza fine e due rondelloni, la quale potesse spingere senza fatica nella sede la pista inferiore e quella superiore per interferenza nel canotto dello sterzo.

Lavoro realizzato successivamente da Mako in modo eccellente, più o meno era così:

Si nota la pista superiore ficcata per interferenza nel canotto (la parte non verniciata).

Premesso questo, rimane il problema di come fare entrare il cuscinetto inferiore nel cristo e per evitare di battere con mazzetta da fabbro, chiavi inglesi ecc., ho pensato di utilizzare lo stesso metodo di cui sopra.

Mi sono procurato un tubo di metallo del diametro interno da 32 mm (la parte bassa dell'accrocchio dove va spinto il cuscinetto è da 30 mm, quindi poco più stretta), 2 rondelloni da 40 mm con foro 10 mm, 3 bulloni stesso passo e infine una barra filettata anch'essa da 10 mm.

Ho avvitato 2 bulloni alla base della vite, stretti insieme uno contro l'altro per non farli girare quando si va a serrare il tutto, serriamo, dunque, nella morsa la vite in verticale e cominciamo a infilare in sequenza la prima rondella alla base (metteteci anche un pezzo di cartone per non rovinare la vernice).

Quindi l'accrocchio, il cuscinetto con il cono verso l'alto, unto con un filo di grasso per farlo scorrere meglio nella sede (io ho usato quello al litio bianco), rondella e infine il bullone.

Cominciamo a stringere a mano il bullone facendo attenzione che tutto " l'ambaradam " sia nella posizione giusta, ora cominciate a stringere gradatamente con una chiave il bullone, noterete che il tubo comincerà a scendere spingendo il cuscinetto nella sua sede, fino a battuta.

 

Courtesy of massimo64