Questo sito web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la normativa vigente

 

FAQ - Generali

Print

Acquistare ricambi

Il primo passo è quello di procurarsi una part list, detta anche catalogo delle parti di ricambio. Ci servirà per individuare con esattezza il codice del pezzo di ricambio, anche in base al numero di telaio della moto posseduta. 

Ci sono pezzi e pezzi, tuttavia, e non c'è un posto solo dove acquistarli. 

In linea di principio, il primo posto dove andare a cercare un pezzo nuovo è il proprio concessionario Honda. Non basta andare da lui a chiedere: "Vorrei il cavo della frizione della 400 Four, per piacere". Bisogna metterlo nelle condizioni di sbattersi il meno possibile, fornendogli un ordine (il più possibile corposo) dettagliato e completo di codice (in genere composto da un numero XXXXX-XXX-XXXXX). 

Il concessionario non può sempre sapere se il ricambio è disponibile o meno, ma se questo non arriva in tempi ragionevoli è evidente che o il concessionario s'è dimenticato di inoltrare l'ordine oppure il ricambio non esiste più. 

Il prezzo di listino è trattabile: un 10% di sconto non lo dovrebbero negare a nessuno, ma se siete bravi potete addirittura puntare al 20% (qui entrano in gioco i vostri rapporti col concessionario). La frase da dire è: "I miei soldi sono uguali a quelli dei meccanici professionisti". I quali, appunto, dovrebbero godere del 20% di sconto. 

I pezzi importanti, come il serbatoio, la sella, la strumentazione e, più in generale, i ricambi il cui prezzo di listino ufficiale Honda sia molto elevato vanno necessariamente acquistati usati. Ma prima di comperare qualsiasi ricambio usato è fondamentale conoscere il prezzo di listino Honda. È molto frequente, infatti, che il mercatinaro ignorante (o troppo furbo) venda un pezzo usato ancora disponibile alla Honda a un prezzo superiore a quello della Honda stessa. Quindi, prima di gettarsi a capofitto nel mucchio di cianfrusaglie che affollano le varie mostre-scambio è bene fare un elenco di ciò che ci serve e annotare i prezzi Honda. 

Il primo posto dove cercare il ricambio usato è nel giro di H4F: qui, il senso di solidarietà dovrebbe prevalere, ma è bene stare comunque attenti ed essere informati. La fregatura può essere presa anche se chi la dà è in buona fede. 

Poi, si può tentare anche il mercatino: Novegro, Lacchiarella, Imola, Reggio Emilia e via dicendo. Può capitare di fare buoni affari, ma solo se si conosce bene ciò che si cerca, se è noto il prezzo di listino e se le ricerche alla Honda e tra gli amici di H4F abbiano dato esito negativo. 

Quando è possibile, è meglio acquistare una moto intera o un lotto di ricambi piuttosto che un pezzo alla volta. Se la cifra è ingente, si può sempre cercare qualcuno tra gli amici di H4F con i quali dividere la spesa e spartire il "bottino". 

Un'altra via per procurarsi i ricambi la offre internet (e se state leggendo queste righe è chiaro che disponete di un accesso). 

All'acquisto on line ci si deve rivolgere soltanto in due casi: quando il ricambio non è disponibile oppure quando il prezzo rende più conveniente l'acquisto in rete. 

Una grande risorsa è eBay, ma bisogna saperla sfruttare bene. Le ricerche vanno fatte su scala planetaria, è indispensabile possedere un account PayPal e uno BidPay (servono per pagare senza spendere troppo in commissioni) e occorre, come sempre, sapere che cosa si sta acquistando (non date questo per scontato).

Se anche eBay non risolve il vostro problema, bisogna per forza di cose rivolgersi ai commercianti specializzati.

In Europa ci sono sostanzialmente due grossi "spacciatori" di ricambi Honda: David Silver in Inghilterra e Classic Motorcycle Supplies in Olanda, che hanno dato prova di grande serietà. Da loro si acquistano solo i ricambi introvabili. In questo senso CMS è più fornito di DS, ma anche da loro le scorte stanno cominciando a scarseggiare.

Alcuni articoli, infine, si acquistano in posti specifici, come i kit per la revisione dei carburatori da Sirius Consolidated Inc. o i kit guarnizioni motore Athena da PartsNMore.com. 

Non comperate le pipette alla Honda: ve le danno nere, differenti da quelle originali e senza neppure la scritta NGK e ve le fanno pagare anche sei o sette volte tanto! Idem per le leve: non pensiate che ordinandole alla Honda arrivino con la plastichina trasparente e col gommino nero già infilato.

I materiali di consumo si possono comperare da qualsiasi ricambista per moto: lubrificanti, pastiglie dei freni, ecc...

Courtesy of cdg