Questo sito web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la normativa vigente

 

FAQ - Generali

Print

Poesia: Risveglio d’amore - Steve il Polismano

Risveglio d’amore
(poesia di Stefano Libero Maria Pozzi “Steve il Polismano”
scritta in occasione della 14^ edizione di “Honda4Fest” anno 2016)

 

L’inverno è ormai trascorso,
e allora, oggi,
voglio riaccendere il tuo cuore;
e ti ritrovo qui,
sotto al lenzuolo bianco,
dove l’estate scorsa
ti ho lasciata,
amore.

Nel buio della stanza
hai riposato,
con le candele spente
mi hai aspettato;
e adesso sono qua,
ad osservarti;
cercando di capire,
come riuscire ancora a dominarti.

Mi basta solo un tocco,
da sotto, con la mano,
per risvegliarti dentro,
ridarti un po’ di luce dopo il letargo.

Fiacca, la scossa giunge ai tuoi polmoni,
tanto da farti a lungo lamentare;
quasi a esaurir quell’energia,
che in tutti questi mesi
hai conservato.

Insisto a stimolare
le tue parti,
ed ecco percepirsi
un movimento:
un fioco borboglio
alquanto irregolare.

Qualche minuto ancora
ad ascoltarti,
mentre l’eccitazione sale,
e io chiedo di più:
voglio montarti!

Allora usciamo, assieme,
dal congelato oblio
dell’umida rimessa,
per correre felici
sull’asfalto caldo:
io, a respirare l’aria
che mi batte forte contro;
tu, a sprigionare, mitica,
quel tuo particolare rombo!


Courtesy of Steve il Polismano