Questo sito web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la normativa vigente

 

FAQ - Generali

Print

Restauro casco

Gli interni dei caschi dopo molti anni si rovinano.

La spugna contenuta letteralmente si sbriciola, coprendo la vostra testa di un velo consistente di polvere scura… Come fare quindi ad indossare i nostri amati caschi anni ’70 o anni ’80, senza doverci lordare la testa? Semplice, basta restaurarli.

L’operazione non è complicata, ci vuole solo molta pazienza ed un po’ di manualità. 

OCCORRENTE.

Spugna di diverso spessore (io ho utilizzato due spessori diversi, 1cm e 4 cm di spessore).
Bostik.
Ago e filo (preferibilmente una macchina da cucire).
Forbici ben affilate. 

COSA FARE.

Io ho riparato due caschi anni 70 e ho notato che il polistirolo interno e diviso in due metà (questo facilita di molto le cose) In un casco anni ottanta (a cui non ho ancora incollato le spugne) invece il polistirolo è in un’unica parte.

Bisogna cominciare con il togliere la parte interna del casco.

Nel mio caso (in entrambi i caschi anni ’70) come già detto è divisa in due parti.

Facendo un po’ di fatica le due parti dovrebbero uscire dal guscio esterno del casco.

Una volta tolto il polistirolo interno è necessario togliere la fodera con la vecchia spugna.

In alcuni casi è semplicemente incollata in altri è rivettata con dei punti metallici. In ogni caso con molta cautela si procede al distacco della fodera dal polistirolo.

Una volta staccata la fodera è necessario procedere ad un accurato lavaggio. Io ho lavato tutto a mano in acqua fredda con del sapone di Marsiglia.

Consiglio di recuperare (per quanto possibile) la fodera originale, oltre al valore dell’originalità sarà molto più semplice ritagliare la spugna di misura e reinserirla al suo posto.

Una volta asciutta si prende la fodera e la si stende per bene sulla spugna da un cm (più o meno) di spessore

Dopo di che è necessario cucire la fodera alla spugna.

Consiglio di praticare tre cuciture come da figura

La spugna così cucita assumerà meglio la forma ricurva dell’interno del casco.

Una volta cucita è necessario ritagliare la spugna di misura (io l’ho ritagliata dopo averla cucita sulla fodera perché così era più semplice tagliarla della misura corretta).

Si procede così per le due fodere laterali (una a dx ed una a sx) e per quella superiore che ha forma circolare.

Ora si può cominciare con l’incollaggio delle fodere unite alle spugne al polistirolo.

Prima però può essere utile unire i due semigusci in polistirolo con le fodere applicate (non ancora incollate) e misurarle sulla testa, sarà così possibile aggiungere un altro strato di spugna dove necessario (nel mio caso lungo tutta la parte bassa del semiguscio, appena sotto l’orecchio per intenderci).

In questo caso è necessario ritagliare una striscia di spugna delle dimensioni necessarie ed applicarla direttamente sul semiguscio. Dopo varie prove, si dovrebbe trovare lo spessore adeguato.

Ora si procede con l’incollaggio, a mezzo Bostik, delle fodere preparate in precedenza, ai semigusci.

Fate bene attenzione a tirare bene la fodera e a farla passare dietro i semigusci senza troppe pieghe. In alcuni punti si vedrà a lavoro finito e più è tirata la fodera meglio è.

Si procede così con entrambi i semigusci e si lascia asciugare bene.

Ora si può procedere al reinserimento dei due semigusci nel casco.Consiglio di fare alcune prove prima di procedere all’incollaggio dei gusci in modo da poter ancora variare lo spessore della spugna se necessario.

Una volta trovato lo spessore adeguato si può procedere al reinserimento.

 

È un’operazione un po’ faticosa e bisogna spingere parecchio ma con un po’ di pazienza si riesce in modo corretto.

Ora bisogna incollare solo più il tondino nella parte centrale del casco.

Questa è la procedura che è uguale per i due caschi che ho restaurato io.

Ci sono poi delle piccole varianti da modello a modello che riguardano la parte di spugna che sta nella zona cervicale.

In uno dei due caschi anni 70 questa parte era solidale con le fiancate dei semigusci.

Nell’altro casco era a parte. Bisognava comunque inserire la spugna più spessa in una fodera a parte e cucire il tutto.

Poi bisognava procedere all’incollaggio della fodera con la spugna direttamente sul semiguscio.

In entrambi i casi è comunque  necessario imbottire la zona con spugna più spessa quella da 4 o 5 cm di spessore e ritagliarla leggermente per adattarla nel modo migliore.

Ora basta solo indossarlo!

 

Courtesy of Massicox