Questo sito web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la normativa vigente

 

FAQ - Generali

Print

Richiesta Certificato delle Caratteristiche Tecniche (C.C.T.)

Ci sono due modi per ottenere detto certificatgo: persso la Honda (per le Honda, ovviamente) e presso la Federazione Motociclisrtica Italiana.

Quale differenza ci sia tra le due richieste non è chiaro, si presume che non cambi nulla.

Come richiederlo alla Honda.

La Honda rilascia il Certificato delle Caratteristiche Tecniche della vostra Honda dietro versamento tramite bonifico bancario di € 103,28 + 20% IVA (tot. 123,95), basta inviare un fax di richiesta al numero 0872-899411.

Nel fax bisogna specificare il numero di telaio della moto, un numero di fax o un indirizzo email per la ricezione della risposta e un indirizzo postale per la ricezione del documento.

Allegare al fax copia del documento di proprietà della moto (libretto) e fotocopia di un documento di identità del richiedente.

In Honda faranno una verifica se è possibile disporre del certificato e quindi invieranno un fax per accettazione con le coordinate bancarie per il versamento di € 123,95.

Suggerimento: nella causale del bonifico mettete Richiesta Certificato delle Caratteristiche Tecniche e il numero di telaio della moto.

Una volta ricevuto il pagamento, la Honda invierà all'indirizzo indicato detto certificato.

Per altri chiarimenti, chiamare l'Info Contact Center Honda al numero 848-846632.


Come richiederlo alla F.M.I.

Il C.C.T. è utile per procedere alla reimmatricolazione dei mezzi non più in possesso di targa o di libretto, ma dei quali si conoscano dati sufficienti per poter richiedere un estratto crronologico (es. il numero di targa).

ATTENZIONE: il Certificato delle Caratteristiche Tecniche è uno dei documenti richiesti dal Ministero dei Trasporti per la reimmatricolazione. Esso tuttavia non costituisce da solo il titolo per accedere alla reimmatricolazione, che avviene am insindacabile giudizio della Motorizzazione Civile delle diverse province italiane.

Pertanto, prima di iniziare la procedura, si consiglia di contattare la motorizzazione epr verificare se la reimmatricolazione è possibile.

L'utente deve essere in possesso della tessera F.M.I. di tipo "Federale" valida per l'anno in corso. Il C.C.T. può essere richeisto solo per moto iscritte la Registro Storico; le richieste di iscrizione al Registro Storico e di rilascio del C.C.T. possono essere inoltrate anche contemporaneamente; le due pratihe comportano la compilazione di due moduli e il pagamento delle due quote, € 40,00 per il C.C.T. Se si tratta di una moto già iscritta al Registro Storico F.M.I., è richiesta la fotocopia del tesserino di iscrizione. il certificato di conformità storico-tecnica (scarica il modulo di richiesta dal sito della F.M.I. External link).

Al modulo compilato vanno allegate le foto richieste (nel caso di iscrizione contemporanea al Registro, la richiesta dei dati e delle foto è duplice, come riporato sui moduli).

Per il rilascio del C.C.T. l'utente deve contattare l'esaminatore Registro Storico della sua regione (scarica elenco esaminatori dal sito della F.M.I. External link), concordare con lui la "visita" della moto e in tale occasione consegnare la documentazione richiesta.

Courtesy of Filippo  & Tums

 

N.B. Questa FAQ risale al 2011, tariffe e procedure potrebbero essere cambiate.